Mie pubblicazioni

Nel 2017 ho pubblicato il mio primo libro cartaceo con scienza express.
Si intitola "Il mistero del suono senza numero" ed è un romanzo divulgativo su musica e numeri ambientato nell’antica Crotone che narra, attraverso misteri e intrighi all’ombra della matematica e della musica, come la scuola di Pitagora indagò il ruolo del Numero nel libro della Natura.

Ecco la quarta di copertina:

Che cosa ossessiona Pitagora e lo spinge nella bottega di un fabbro? Quale teoria lo porta a rivoluzionare la sua scuola a Crotone? E che cosa c’entra la musica? Ippaso, il suo allievo più brillante ma anche il più ribelle e arrogante, si accorge che qualcosa non va. C’è un numero che manca, c’è un suono di troppo. Forse l’interpretazione pitagorica dell’Universo è in pericolo? Mentre Ippaso indaga, c’è chi trama nell’ombra per ostacolarne l’amore segreto e per impedire che le sue scoperte facciano crollare la dottrina pitagorica. Colpi di scena, amore e intrighi si intrecciano alle scoperte matematiche dei pitagorici e alla ricerca della risposta ultima che arriverà solo dopo oltre duemila quattrocento anni.

Leggetelo, fatelo leggere e regalatelo!




Dove lo si può trovare?
Lo si può prenotare già ora in qualsiasi libreria o su

...e su molti altri siti man mano che ci si avvicinerà alla data di inizio della distribuzione: l'8 maggio 2017.


Nel 2016 ho scritto il testo del dramma "I Pitagorici" che è stato rappresentato in tre diverse sedi del Piemonte, l'ultima delle quali è stata l'aula magna del Politecnico di Torino
Un mio dramma in scena al Politecnico di Torino


Nel 2014 ho pubblicato due ebook per la collana Altramatematica di 40K

Il primo si intitola "La Musica dei numeri" ed è un racconto di scoperte e competizioni tra gli allievi della scuola di Pitagora.

Che cosa ossessiona Pitagora fino a diventare un incubo e a spingerlo a compiere un’incursione nella bottega di un fabbro? Quale sarà la grande scoperta che lo porterà a rivoluzionare gli insegnamenti della sua scuola di Crotone? Quali le lezioni sbeffeggiate da Ippaso, il più intelligente della scuola ma anche il più ribelle e arrogante? Quale la sua provocazione finale? E che c'entra la musica?



Dove lo si può trovare?
bookrepublic
Feltrinelli
Amazon (it, com, de, uk)
iTunes
iBooks per iPad and iPhone
E su altri siti

Il secondo è una sorta di seconda parte del primo e si intitola "La Musica dell'irrazionale" ed è una storia di scoperte, trame e intrighi tra gli allievi della scuola di Pitagora.
Ecco la quarta di copertina:
Ippaso, un giovane atletico e brillante. Il più intelligente della scuola di Pitagora ma anche il più ribelle e arrogante. Quali saranno l’amore segreto e la scoperta che lo metteranno in pericolo? Quanti i secoli che sarebbero dovuti trascorrere per interpretare quella scoperta? E quale il segreto che i pitagorici vorranno preservare a tutti i costi? Un segreto che potrebbe fornire la chiavi per l'interpretazione e il controllo dell'Universo. Ma Ippaso si accorge che c'è qualcosa che non va. C'è un numero che manca. C'è un suono di troppo. E qualcuno trama nelle tenebre per impedire il crollo della dottrina pitagorica.
Dove lo si può trovare?
bookrepublic
Amazon (it, com, de, uk)
iTunes
iBooks per iPad and iPhone
E su altri siti

Se vi servono informazioni su come leggere un ebook su Bookrepublic potete trovare una
Guida all'ebook dove viene anche spiegato come leggere un ebook sul tuo computer di casa.


La rivista Rudi Mathematici recensisce La Musica dei Numeri

giovedì, settembre 18, 2014

Ma è proprio le la prestigiosa rivista Rudi Mathematici quella che ha recensito la mia Musica dei Numeri? Sembra proprio di sì :-) La troverete nel capitolo "Era Una Notte Buia e Tempestosa " del Numero 188 – Settembre 2014 della rivista. Ma, per soddisfare maggiormente il mio ego, l'ho anche copiata qui...

La mia "Musica dei Numeri" letta in classe

17 maggio, 2015

Non posso negare di aver gioito quando la professoressa Giovanna Arcadu mi ha fatto sapere dell'interesse suscitato dalla lettura del mio La Musica dei Numeri tra i suoi alunni della II media e di quanto il librino fosse stato utile per la spiegazione e la dimostrazione del Teorema di Pitagora...

Una mia lezione su musica e numeri

29 marzo, 2016

La prima esperienza di lezione interattiva su musica e numeri per una terza media romana è andata bene.
Molto gentilmente la professoressa di matematica mi ha fatto trovare la situazione ideale per predisporre la lezione: aula vuota con chitarra, tastiera elettronica e proiettore. Quando gli studenti sono entrati tutto era stato sistemato. E già dopo la mia prima domanda per loro ho capito che...

Pitagora e la musica dei numeri

28 aprile, 2016

Giovedì 28 aprile ho presentato la relazione “Pitagora e la musica dei numeri” per l’associazione culturale Voltalacarta di Heidelberg. Il materiale audiovisivo, già utilizzato in parte per la lezione interattiva per una terza media romana, è stato costruito seguendo questo filo conduttore: “Perché c’è una relazione tra matematica e leggi che regolano l’universo? Durante la presentazione si mostrerà: a quale intuizione dei pitagorici si faccia risalire questa scoperta; come questa intuizione abbia a che fare con i suoni e con la musica; e quali furono le conseguenze in relazione agli sviluppi futuri della scienza e della matematica.“ Come integrazione alle due ore di presentazione ho pensato di scrivere commenti e risposte alle domande ricevute in una forma utile sia a chi ha partecipato alla serata sia a chi non lo ha fatto in quanto il tutto è formulato in modo tale da non richiedere prerequisiti, tranne una cultura matematica di base...

Un mio dramma in scena al Politecnico di Torino

29 giugno, 2016

Ricordate i miei libricini su Pitagora? La musica dei numeri e dell'irrazionale? Beh, a ottobre dovrebbe essere messo in scena il mio dramma "I Pitagorici" basato su quella storia. Sono state previste tre rappresentazioni, l'ultima delle quali verrà inscenata nell'aula magna del Politecnico di Torino e, oltre che dalla danza e dalla scenografia virtuale, verrà arricchita anche dai canti del coro del Politecnico di Torino, diretto dal Maestro Giorgio Guiot.
Se qualcuno di voi volesse assistere a una delle rappresentazioni mi farebbe molto piacere. Io vorrei essere presente almeno alla rappresentazione del 27 ottobre.
Se poi qualcuno volesse dare anche una mano all'associazione culturale

"I Pitagorici" in scena al Politecnico di Torino

giovedì 3 novembre 2016

...in particolare, mi ha molto emozionato sentire la voce di Pitagora mentre dibatteva con il suo discepolo Ippaso sull'incapacità di esprimere in termini frazionari la diagonale del quadrato di lato 1. La dimostrazione di tale irrazionalità, apparsa passo dopo passo sullo schermo, dietro al palco, credo abbia magnetizzato il pubblico. Si è vissuta in diretta la dimostrazione per assurdo, uno dei grandi lasciti della scuola di Pitagora ai posteri. Credo che, da un punto di vista strettamente didattico, gli argomenti trattati con sapiente regia nell'ambito della Rassegna “Teatro e Scienza”, abbiano contribuito ad...

A Framework for Filtering News and Managing Distributed Data
Journal of Universal Computer Science, Vol. 3 N. 8 Special Issue (1997), p. 1007-1021 (G. Amati et al.).

A Learning System for Selective Dissemination of Information
In proceedings of the 15th International Joint Conference on Artificial Intelligence IJCAI-97, August 23-29, 1997, Nagoya Congress Center, Nagoya, Japan

Probabilistic Learning for Information Filtering
In Proceedings of "RIAO97 Computer Assisted Searching on the Internet", June 25-27, 1997, McCill University, Montreal, Quebec, Canada

An integrated system of filtering news and managing distributed data
Workshop on "Practical application of information filtering", in the framework of the International Conference on "Practical Application of Knowledge Managment" (PAKM), 30-31 October 1996, Basel, Switzerland (with G. Amati, D. D'Aloisi e V. Giannini).

Maximum Expected Utility Principle:the case study of Information Retrieval
in Proceedings of the Conference ISIS '96, Melbourne, Australia, 20-23 August 1996, editors: David L. Dowe, Kevin B. Korb, Jonathan J. Oliver, Department of Computer Science, Monash University, Clayton, Victoria, Australia (with G. Amati and K. Van Rijsbe

Nessun commento:

Posta un commento